"Non sono stata capace di fargli capire che cos’è il bene e che cos'è il male"

Una mamma. Occhi gonfi per il pianto, sguardo basso. “Come farò a superare tutto questo?”. Suo figlio è tra i quattordici ragazzi – due soli i maggiorenni – accusati di aver “bullizzato” un uomo di 66 anni, con disturbi psichici, che per paura non usciva più di casa, a Manduria, paura che gli ha impedito perfino di aprire la porta ai soccorsi. Temeva fossero loro, quelli della banda che lo tormentava da tempo. Ricoverato, è morto. Il “Corriere della Sera” del 28 aprile ha raccolto lo sfogo della madre di questo studente, 16 anni, che dice di aver ricevuto soltanto il video di questi squallidi raid ma di non avervi preso parte.   

“Uno si chiede: come hai fatto a non accorgerti? E però quando poi ti ritrovi in mezzo a una cosa così grossa ti interroghi fino in fondo e allora io dico: voglio credergli e sono sicura che mio figlio non abbia fatto niente di più di quello che ammette di aver fatto. Che è già molto grave, sia chiaro. Chi lo può negare? Ma la domanda che mi tormenta in questi giorni è: come avrei potuto accorgermi di una cosa così? Come fai tu, madre, ad accorgerti di cosa fa nel dettaglio tuo figlio quando esce con gli amici: come fai a sapere se si scambia un video o se chatta o cosa si dice, cosa c’è in quel video...”.

“Si vede quando un ragazzo fa le cose balorde - continua lei nell’articolo del Corriere -. Ti puoi accorgere se ha in tasca più soldi del solito, se si comporta in modo strano perché magari ha a che fare con la droga, puoi capire quando non sta bene anche se non te lo dice. Ma un video in una chat... Come fai ad accorgerti che cosa sta succedendo dentro quel cavolo di telefonino?”. “Quello dei genitori è un mestiere davvero difficile” afferma tra dolore, delusione verso il figlio, rabbia contro i cellulari. “È evidente che io non sono stata capace di fargli capire che cos’è il bene e che cos'è il male".

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Prossimi Eventi

24 Mag 2019;
Venerdì Maggio 24
"Nuovi Viaggiatori", festa a Montecucco
25 Mag 2019;
Sabato Maggio 25
"Gli etruschi e gli altri"
25 Mag 2019;
Sabato Maggio 25
Corso per guardie ambientali e zoofile